Un Carnevale di inclusione, divertimento e rispetto ambientale

Patrocinata dal comune di Cropani , l’associazione di promozione sociale “Ginevra”, in collaborazione con le associazioni “AMICI DEL TEDESCO”, “RANGERS DEL MEDITERRANEO”, “PRIMO MAGGIO”, “ASD WINNER BOYS PRESILA”, Fondazione ULSi Onlus Casa Famiglia Dopo di Noi e Casa famiglia San Francesco di Paola, ha organizzato per il prossimo 22 febbraio un Carnevale in maschera.

La manifestazione,  che si terrà a partire dalle ore 10.30 al PARCO DI EDUCAZIONE STRADALE a Cropani Marina, sarà all’insegna dell’inclusione e del rispetto dell’ambiente. Con le sue feste, le parate e le sfilate, infatti, il Carnevale è una delle manifestazioni in cui tutti i territori  vengono maggiormente travolti da una valanga di rifiuti, a cominciare da tutto ciò che viene lanciato in aria e abbandonato in strada. Coriandoli, stelle filanti, ma anche bottigliette, piatti e bicchieri che non trovano spazio nei cestini pieni o che semplicemente vengono lasciati in giro nel caos generale. A Cropani Marina, invece, avrà luogo un Carnevale diverso, solidale, in cui, accanto all’aspetto di folclore, con la sfilata di maschere, anche veneziane (realizzate da un artista locale), sarà dato spazio ai temi dell’integrazione ed alle politiche dell’accoglienza, oltre che ad una campagna di sensibilizzazione per ridurre il consumo della plastica.

Tutti saranno  protagonisti, senza distinzione alcuna, com’è nello spirito dell’associazione “Ginevra”, presieduta da Velia Lodari, che si spende sul territorio di Cropani attraverso varie iniziative rivolte ai bambini, alle persone con disabilità, all’accoglienza di chi arriva in Italia per inseguire un futuro di pace.

Alla manifestazione aderiranno anche i bambini della scuola calcio ASD WINNER BOYS PRESILA di Petronà con il suo presidente Santino Bubbo.

Comments are closed.