Ricca offerta formativa del CSV

libri colonna

Nel prossimo mese di Giugno le attività formative proposte dal CSV Catanzaro si intensificano, ecco i corsi in programma:

L’Arte del Public Speaking – Catanzaro, sabato 11 giugno
Parlare in pubblico prevede una serie di competenze relazionali da parte dell’oratore, necessarie per una corretta gestione dell’emotività e degli atteggiamenti propri e del pubblico. La nostra offerta formativa si propone di fornire conoscenze e strumenti pratici per migliorare le proprie competenze comunicative, persuasive e le proprie performance come public speaker.
Il corso è rivolto ai volontari che nell’ambito dell’organizzazione di appartenenza svolgono un ruolo di rappresentanza. È previsto un numero massimo di 15 partecipanti, un volontario per associazione.

Il corso si terrà a Catanzaro sabato 11 Giugno dalle 9.30 alle 19.
Sarà possibile prendere visione del programma e iscriversi con le consuete modalità a partire da lunedì 23 maggio.

L’attività di Raccolta Fondi – Soverato, venerdì 17 e sabato 18 giugno
Il percorso formativo che proponiamo intende incentivare le associazioni ad utilizzare la raccolta fondi quale strumento utile a finanziare la propria attività, a raggiungere gli obiettivi sociali e coinvolgere nuovi volontari, in un’ottica di progettazione organica.
È previsto un numero massimo di 18 partecipanti, non più di due volontari per associazione.
Il corso si terrà a Soverato nelle seguenti date:
venerdì 17 giugno 2016 dalle 15.30 alle 19.30
sabato 18 giugno 2016 dalle 8.30 alle 12.30
Sarà possibile prendere visione del programma e iscriversi con le consuete modalità a partire da giovedì 26 maggio.

Corso base per amministratore di sostegno – fine giugno
L’Amministratore di Sostegno, figura istituita giuridicamente con la L. n.6 del 9/1/2004, ha la funzione quella di “tutelare le persone prive del tutto o in parte di autonomia, con la minore limitazione possibile della capacità di agire”(art.1).
Diventare Amministratore di Sostegno di una persona “fragile” non significa provvedere alla sua assistenza, ma assumere l’impegno di aiutarla in quegli adempimenti che le consentiranno una migliore qualità di vita.
Laddove non risulti possibile – o non opportuno – individuare tale figura all’interno della rete parentale allargata, può essere nominato un soggetto terzo.
In virtù di questo, a fine giugno, realizzeremo un percorso di 12 ore finalizzato a far conoscere ai volontari questa nuova figura, le sue funzioni e i suoi poteri e a fornire nozioni di carattere giuridico e tecnico.
Sarà possibile prendere visione del programma e iscriversi con le consuete modalità a partire da lunedì 6 giugno.

Comments are closed.