Ora più che mai attivi i centri antiviolenza del territorio

Il Centro antiviolenza “Aiuto Donna” di Fondazione Città Solidale è nell’elenco delle associazioni e dei centri aperti 24 al giorno per dare supporto alle donne vittime di violenza.

La quarantena forzata di queste ultime settimane rappresenta, infatti, un ulteriore pericolo per quante sono costrette a casa in compagnia di un uomo violento e non sanno come chiedere aiuto. Si può approfittare dei momenti in cui ci si reca a fare la spesa o a buttare la spazzatura per contattare il 1522 o i centri antiviolenza più vicini.
Per la notizia clicca qui

Comments are closed.