Operare in area penale: la “messa alla prova” (scad. iscrizioni 06/07/2020)

Il seminario formativo online intende offrire agli Enti del Terzo Settore una opportunità di approfondimento sulla legge 67/2014 che introduce nel nostro sistema penale la connotazione riparativa della sanzione, la cui concessione è subordinata allo svolgimento del Lavoro di Pubblica Utilità (Lpu), attività non retribuita a favore della collettività che il soggetto deve dichiararsi disponibile ad attuare.

Sempre più ETS accolgono soggetti in Lpu, offrendo loro un contesto positivo caratterizzato da impegno e solidarietà, necessari per riparare efficacemente gli effetti di un illecito e creare i presupposti per una riconciliazione tra la persona imputata e la comunità.

Obiettivo del seminario è far conoscere ai partecipanti il ruolo e la funzione Uffici di Esecuzione Penale Esterna (Uepe) – che si occupano delle misure alternative alla detenzione e delle sanzioni di comunità (la “messa alla prova” introdotta nel settore adulti con la legge 67/2014) – ed evidenziare i punti di forza e le criticità nell’operare in area penale.

Destinatari

Il seminario online si rivolge ai volontari di Enti del Terzo Settore.

Contenuti

Il seminario, della durata di 1 ora, tratterà i seguenti argomenti:

  • Breve presentazione della normativa con particolare riferimento alla legge 67/2014 sulla sospensione del processo con messa alla prova.
  • Breve presentazione del Dipartimento di Giustizia Minorile e di Comunità con particolare riferimento all’organizzazione degli Uepe.
  • Definizione delle procedure di buone prassi per la collaborazione fra gli ETS e gli Uepe.
  • Interventi liberi e discussione.

Metodologia

La metodologia adottata sarà partecipativa. I temi verranno trattati sia sotto l’aspetto teorico che dal punto di vista tecnico-pratico.

Modalità di svolgimento

Il seminario si svolgerà giovedì 9 luglio dalle ore 16 alle 17 in modalità online attraverso l’utilizzo del servizio di web conference GoToMeeting.

Gli iscritti riceveranno un’e-mail di invito al seminario contenente un link per partecipare da computer, tablet o smartphone. Sarà necessario scaricare l’applicazione gratuita.

Eventuali variazioni saranno tempestivamente comunicate agli interessati.

A coloro che avranno seguito il seminario, sarà inviato per e-mail un attestato di partecipazione.

Modalità e termini per l’iscrizione

Le iscrizioni devono pervenire improrogabilmente entro e non oltre lunedì 6 luglio 2020.

L’iscrizione deve essere effettuata on-line al link “iscrizione on-line”.

L’eventuale variazione del termine fissato per l’iscrizione, sarà tempestivamente segnalata attraverso i canali informativi del CSV (sito internet e newsletter).

Una volta scaduto il termine per l’iscrizione, gli interessati riceveranno dalla Segreteria Organizzativa del CSV Catanzaro, un sms di conferma dell’ammissione cui farà seguito l’e-mail di invito al seminario contenente il link cui collegarsi.

Relatori

Giulia Menniti – Referente Area Promozione CSV Catanzaro.

Maria Letizia Polistena – Responsabile area coordinamento Interdistrettuale Esecuzione Penale Esterna Catanzaro.

Domenica Di Giovanni – Responsabile area tecnica Interdistrettuale Esecuzione Penale Esterna Catanzaro.

Comments are closed.