Il 21 marzo “Libera” ricorda le vittime della mafia a Catanzaro e Lamezia

locandina XXI MARZO Catanzaro libera

Il 21 marzo tutta l’Italia sarà attraversata dalle manifestazioni organizzate da Libera in occasione della XXI Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie “Ponti di memoria, Luoghi di impegno”.
Il coordinamento provinciale di Catanzaro, grazie allo sforzo delle associazioni che lo animano, delle scuole della provincia e dei molti simpatizzanti, è riuscito a mettere in piedi una serie articolata di iniziative.

A Lamezia Terme l’appuntamento è alle 10.15 su Corso Numistrano nei pressi della Cattedrale. Alla ore 10 ci si ritrova all’Università Magna Graecia di Catanzaro (aula Giovanni Paolo II, interviene anche il cantante Eman), in cui verrà ricordata Rossella Casini, vittima di una sanguinosa faida di ‘ndrangheta, rea di aver posto l’amore verso il suo ragazzo e verso l’onestà prima della sua razionale voglia di vivere.

Contestualmente quattordici scuole cittadine si ritroveranno nella Sala Tricolore della Prefettura. In tutti e tre i luoghi, alle 11.00, si inizierà la lettura dei 900 nomi delle vittime innocenti della mafia, al termine della quale ci si collegherà in streaming con la piazza di Messina per ascoltare l’intervento di Don Luigi Ciotti.
Ma non è tutto: mentre la libreria Ubik, la CGIL e Confesercenti Catanzaro cominceranno dalle 11.00 il collegamento con la piazza di Messina, una delegazione di Libera Catanzaro replicherà la lettura dei nomi delle vittime innocenti della mafia nel carcere minorile di Catanzaro, coinvolgendo in questo toccante esercizio di memoria i giovani ristretti nell’istituto penitenziario.
Libera Catanzaro sarà presente anche a Messina con una delegazione studentesca ed i ragazzi di Agesci Catanzaro per partecipare al corteo della manifestazione nazionale.

Comments are closed.