L’Aned offre visite gratuite nella Giornata mondiale del Rene

Il 14 marzo, in tutto il mondo, viene celebrata la “Giornata mondiale del rene” al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla crescente incidenza delle malattie renali e sulla necessità di incrementare le misure e le strategie di prevenzione di questa patologia che in Italia ha raggiunto dimensioni epidemiche, di vero e proprio allarme sociale.

I dati ufficiali relativi all’anno 2017 certificano in oltre 2.200.000 i pazienti affetti da malattia renale cronica dei quali 44.000 in dialisi e 24.500 con trapianto renale.

Il tema della Giornata mondiale di quest’anno è “Salute renale per tutti ed ovunque”.

“È importante – sottolinea Antonio Montuoro, presidente regionale dell’Aned (Associazione Nazionale Emodializzati Dialisi e Trapianto) – creare nelle persone la consapevolezza della possibilità di essere colpiti da una patologia renale, suggerendo l’adozione di appropriati comportamenti per contrastare i fattori di rischio, legati prevalentemente alla scorretta alimentazione e a una scarsa attività fisica. Esistono alcune buone regole per proteggere i nostri reni: curare le malattie che possono indurre un danno renale (innanzitutto ipertensione arteriosa e diabete); evitare il fumo; evitare eccessi di peso; seguire una dieta corretta evitando cibi ricchi di calorie, zucchero, grassi e sale; svolgere regolarmente attività fisica; eseguire l’esame delle urine in occasione di altri controlli di laboratorio, o comunque con cadenza annuale”.

Per l’Aned, questo impegno sul fronte della prevenzione sarà più efficace se diventerà patrimonio comune dei cittadini, dei pazienti e delle loro famiglie, dei medici di medicina generale, dei pediatri di base.

“L’obiettivo ambizioso – continua Montuoro – che questa Giornata si prefigge, è quello di “Un mondo senza dialisi” che si può raggiungere attraverso la prevenzione e il trattamento precoce delle patologie renali.

Per questi motivi, anche in Calabria si svolgeranno numerose iniziative di prevenzione, basate su visite e check-up gratuiti per la salute dei reni.

In tal senso, nelle scorse settimane l’Associazione Nazionale Emodializzati – Dialisi e Trapianto Onlus, che da oltre 45 anni svolge una insostituibile funzione di difesa dei diritti dei pazienti nefropatici, ha inviato una nota a tutti i Direttori Generale delle Aziende Sanitarie e Ospedaliere della Regione invitandoli a promuovere e facilitare questi momenti di consapevolezza e prevenzione.

“Con soddisfazione, – conclude Montuoro – registriamo che il nostro appello ha avuto favorevole accoglienza in tutte le Istituzioni sanitarie regionali.

Nelle Aziende della provincia di Catanzaro, il 14 marzo prossimo, visite e check-up gratuiti sono programmati, al momento, presso le U.O. di Nefrologia e Dialisi del Policlinico Universitario di Germaneto, l’Ospedale “Pugliese” di Catanzaro, il Presidio Ospedaliero di Lamezia Terme, il Presidio Ospedaliero di Soverato.

Per la notizia clicca qui

Comments are closed.