La casetta di Babbo Natale nel reparto di pediatria

tddmcasababbonatale

Fino al 6 gennaio i bambini ricoverati nei reparti di pediatria al Pugliese e di oncologia al Ciaccio avranno modo di godere del clima natalizio nonostante la malattia. Ci saranno infatti gli operatori ed i volontari dell’associazione “Tribunale per la Difesa dei Diritti del Minore” – in sinergia con la rete per il bambino fragile appositamente costituita per il progetto finanziato da “Fondazione con il sud” (di cui fanno parte, tra gli altri, “Acquamarina”, “Sassolini”, “la Misericordia”, l’ “Associazione Medici Cattolici Italiani” e “Multicolore”) – ad accoglierli ed a far dimenticare, almeno per qualche ora, il motivo per il quale si ritrovano a trascorrere il Natale in ospedale.

Nello spazio ricavato nell’atrio dell’ospedale “Pugliese”, e al Day Hospital del “Ciaccio”, la casa di Babbo Natale, con al suo interno il laboratorio di creatività tenuto dagli elfi-volontari, il salotto con cui interloquire con Babbo Natale e l’angolo dedicato alla stesura della letterina, è stata aperta.
Ed ha avuto anche una degna inaugurazione, con tanto di taglio del nastro ed apertura di spumante per gli adulti: nel reparto di pediatria al Pugliese, in particolare, ad affiancare i volontari in tenuta natalizia è stato il cabarettista Piero Procopio, che non si è risparmiato in gag e aneddoti derivanti dalla cultura calabrese allo scopo di stemperare un po’ gli animi tesi di genitori, bambini, ed anche degli operatori sanitari. Lo stesso Giuseppe Raiola, direttore del reparto, ha dato un plauso all’iniziativa, che quasi serve a restituire “il diritto al Natale” ai bambini che per le vicende più svariate non lo trascorrono a casa. E dopo la presentazione da parte dell’operatrice Ippolita De Gaetano, Procopio si è lasciato andare in una serie di racconti esilaranti con oggetto la disparità tra i sessi, le domande imbarazzanti dei bambini ed i ricordi legati all’infanzia ed a “mammà”.

Anche lui, poi, è stato coinvolto nel taglio del nastro dell’allegra e accogliente casetta assieme a Giancarlo Rossi, ex presidente del “Tribunale per la Difesa dei Diritti del Minore”, l’associazione che da quindici anni si prodiga nel portare l’allegria in corsia.
In programma, nell’atrio di pediatria, lo spettacolo a cura del laboratorio ‘Artisti in pigiama’, ‘I colori della pace’, lunedì 19 alle ore 16, e l’animazione della bimboteca ‘Il Marmocchio’ di Catanzaro, martedì 20 alle ore 17.

Comments are closed.