Festival Il Giullare “contro ogni barriera”: ecco il programma

Apertura con emozioni al Festival Il Giullare 2020, dove nella splendida cornice della corte Davide Santorsola di Palazzo Beltrani, con oltre 200 persone, il 23 luglio si è vissuta una serata che ha raccontato i momenti del lockdown vissuti nella Città di Trani.

Il Festival, organizzato in collaborazione con il Comune di Trani – Assessorato alle Culture, con il patrocinio del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e della Regione Puglia, continua con i suoi eventi di teatro, musica, cinema, spettacolo dal 5 al 9 agosto. E’ già possibile prenotarsi ai vari eventi attraverso il modulo di prenotazione OBBLIGATORIA online, che la segreteria conserverà per 14 gg come da indicazioni sanitarie, per poter acquistare il ticket d’ingresso o l’abbonamento ai quattro eventi.

La prenotazione va effettuata  al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfB4l6EzMuIdWJC-AJXlfeiNtQRjxq2YBQqf-DOQqSsL2-LLQ/viewform?fbclid=IwAR3uyCa7ddd0kW10ncZN5auGWqfMHkI88TW0QqfvS8fdIcyNSNCxryFw01I

In considerazione dei posti limitati a causa delle disposizioni normative per limitare le situazioni di contagio negli eventi di spettacolo, sarà possibile accedervi solo con invito riservato alle organizzazioni che hanno collaborato nel gestione dell’emergenza.

Ecco il programma:

5 agosto 2020

Parco S. Geffa  Teatro – ingresso ore 20.30/sipario ore 21.00 – ticket di ingresso

“Come uno straniero, l’autismo per comunicare” – regia Giovanni Allocca Compagnia Ideachiara Onlus Caserta con Michele Tarallo e Francesca Ciardiello.

Questa è la storia di Mario affetto da spettro autistico, e Veronica sua sorella che vive con lui e se ne prende cura. Il loro dialogo, tra tenerezze e complicazioni, si fonda esclusivamente sulla capacità che ha Veronica di ascoltare e capire suo fratello. Mario, è un eterno bambino, vive all’esterno della realtà, non l’attraversa mai per davvero. Come uno straniero, appunto. Veronica è il suo unico mondo. Un finale sconvolgente e inaspettato lascerà lo spettatore di fronte ad un’amara riflessione sulla vita.

6 agosto 2020

Centro Jobel  Cinema – ingresso ore 20.30/ciak ore 21.00 – ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

“Mio fratello rincorre i dinosauri”

Il regista Stefano Cipani e l’attore protagonista Sisto Lorenzo, saranno tra gli ospiti del Galà del Giullare previsto il 9 agosto.

 Il film è tratto dall’omonimo romanzo di Giacomo Mazzariol. Giacomo è un ragazzo che vive a Pieve di Cento, con i genitori Davide e Katia e le sorelle Chiara e Alice. Un giorno riceve la notizia che presto avrà un fratello, che si chiamerà Giovanni (Gio). Alla nascita del fratellino, Giacomo e la sua famiglia scoprono che Giovanni ha la sindrome di Down. Inizialmente Giacomo è felice, perché crede che il fratellino sia una specie di supereroe, ma col tempo capirà che i genitori gli hanno lasciato credere qualcosa di ben diverso dal reale.

7 agosto 2020

Parco S. Geffa  Teatro – ingresso ore 20.30/sipario ore 21.00 – ticket di ingresso

“IO La Rinascita” – regia Colonna Marco Compagnia Teatrale Il Giullare di Trani Parco S. Geffa

“IO” prende a schiaffi la realtà. Lo spettacolo racconta un intreccio di storie, vissuti ed emozioni che si incontrano, un monologo in bilico fra follia e poesia, musica e parole, riflessione e reazione; una linea sottile fra teatro e autobiografia, un margine fra vita e arte che ci pare oggi particolarmente denso di possibilità, capace forse di diventare esso stesso “discorso” da condividere ma anche racconto aperto, onesto, che si consegna con semplicità a chi guarda o ascolta.

 8 agosto 2020

Centro Jobel  Musica – ingresso ore 20.30/prima nota ore 21.00  – ticket di ingresso

“I Ladri di Carrozzelle” in concerto

Sulla scena da ben 31 anni, con una media tra i 50 e 100 concerti all’anno. Con loro hanno suonato fino ad oggi oltre 50 artisti con disabilità. Tra le partecipazioni più importanti i Ladri hanno suonato al Concertone del Primo Maggio a piazza San Giovanni (1995,2006,2017), il concerto a Tor Vergata davanti a 2 milioni di persone in Mondovisione per il Giubileo del 2000 nella serata finale del Festival di Sanremo del 2017. Sono tra i protagonisti della trasmissione “O anche no” di Rai 2, nelle due stagioni 2019-2020 (e nella prossima già in programma) condotta da Paola Severini (ospite della serata del Galà del Giullare del 9 agosto).

9 agosto 2020

Centro Jobel  Spettacolo – ingresso ore 20.30/luci sul palco ore 21.00  – ticket di ingresso

“Gran galà del Giullare 2020” conduce il duo comico Marco e Chicco

Ospiti:

  • Paola Severini: giornalista e conduttrice Rai, scrittrice, produttrice televisiva che lavora da anni al servizio delle minoranze. Direttrice Responsabile dell’Agenzia Angelipress, una delle prime giornaliste in Italia esperta in Comunicazione Sociale. Grazie a lei il maestro Ezio Bosso è salito sul palco di San Remo e ha condotto e ideato nel 2019 e nel 2020 (e lo farà nella prossima stagione) il docureality sulla disabilità “O Anche no” su RAI2
  • Paolo Falessi: fondatore e leader storico dei Ladri di Carrozzelle. Nel 1989 in vacanza conosce un gruppo di ragazzi in carrozzina e con loro nasce questa esperienza musicale che continua da oltre trent’anni.
  • Gabriele Di Bello: è il protagonista di “Ognuno è perfetto”, serie in onda su RAI 1 lo scorso dicembre, diretta da Giacomo Campiotti(regista anche di “Braccialetti rossi”) dove recita accanto a Edoardo Leo (suo padre), Cristiana Capotondi (la sua illuminata datrice di lavoro in una cioccolateria) e Nicole Grimaudo (sua madre)
  • Giorgia Greco: giovane promessa di 13 anni della ginnastica ritmica, Giorgia ha partecipato al talent show rumeno “Next Star” e successivamente, nell’ottobre 2018, è entrata a far parte dell’Associazione Art4sport -ONLUS- la cui missione è quella di fare dello sport una terapia e di promuovere la conoscenza e la pratica dello sport paralimpico a livello nazionale.
  • Michele Specchiale: in arte #djmikybionic, è l’unico dj al mondo che suona in consolle con una protesi mioelettrica, funzionante attraverso gli impulsi dei muscoli. Dedicandosi tutti giorni alla sua grande passione che aveva sin da ragazzino, Michele ha fatto della musica il suo secondo lavoro. Ha partecipato alle selezioni di “Italia’s got talent” e di “Tu si que vales”, ed ha mixato al primo Festival della cultura paralimpica.
  • Stefano Cipani: è il regista che ha esordito col suo primo film “Mio fratello rincorre i dinosauri”, proiettato per la prima volta nelle sale cinematografiche lo scorso settembre, insieme a Lorenzo Sisto l’attore protagonista del film, il quale si è ritrovato a ricoprire questo ruolo per caso, attraverso un annuncio comparso sul sito dell’Associazione Italiana Persone Down (AIPD) scoperto grazie a sua madre.
  • Andriulli Gabriele: è il culturista italiano che al Grand Prix a New Orleans si è classificato 1° nelle categorie Esordienti, Massimi e Titolo Assoluto. Nel 2014 si è classificato 1° ai Campionati Europei svoltisi in Spagna, titolo continentale che gli ha permesso di ottenere il tesserino da professionista e che gli consente di partecipare di diritto alle più importanti e prestigiose competizioni internazionali. Nell’IFBB Professional Wheelchair Athlete americana è soprannominato “Italian Stallion”. Finalista nella trasmissione Tu si Que Vales nel 2019 di Canale 5.
  • Michele Spanò: in arte Storto ma non troppo, ha fatto della sua disabilità il fendente per portare ai tantissimi che lo seguono quell’ironia capace di combattere il bullismo e la prepotenza. Appassionato al mondo del web, ha deciso di aprire un canale tutto suo concentrato sulla sua disabilità, mostrando a tutti che era il disabile più pazzo del web. E così è nato Storto Ma Non Troppo, arrivando a 135 mila iscritti e riuscendo a prendere il silver button.
  • ingresso con ticket

Info:

0883501407  – wa: 351/5704861

www.ilgiullare.it  – info@ilgiullare.it

Social Media: Facebook – Instagram – Twitter

 

 

Comments are closed.