Continuano a pieno regime i laboratori della Don Pellicanò

Il Natale è un periodo molto impegnativo per le associazioni di volontariato. E’ proprio a Natale che la creatività viene fuori con la realizzazione di manufatti a sostegno delle varie attività: ne sanno qualcosa i volontari del Centro di Studio e Promozione Familiare “Don Pellicanò”, i quali, assieme ai ragazzi che frequentano il Centro di Salute Mentale di Montepaone Lido, hanno dedicato gran parte del loro tempo alla preparazione delle marmellate di arance calabresi – doverosamente biologiche – nelle cucine attrezzate di un agriturismo a Vallo di Borgia. Nei vasetti, ben confezionati, è racchiusa non solo la polpa di arancia, ma anche lo spirito di collaborazione che lega i volontari ai ragazzi con disabilità psichiche per iniziative di solidarietà.

La formazione, poi, soprattutto se finalizzata alla ricerca di un lavoro per le categorie più in difficoltà, rientra tra i pilastri fondanti della “Don Pellicanò”. In tale contesto si inquadra l’attività laboratoriale svolta all’interno delle scuole, e l’ultima in ordine di tempo è stata quella di robotica educativa diretta da Gregorio Canino all’interno dell’Istituto Comprensivo “Mario Squillace” di Montepaone Lido, alla presenza del dirigente scolastico Renato Daniele.

Il workshop, che ha registrato giorni fa un’attiva partecipazione tra gli studenti che hanno avuto così modo di approcciarsi alle nuove frontiere della robotica, era incluso nella programmazione annuale dell’associazione, comprendente altresì i laboratori artigianali e di agricoltura.

 

Ufficio stampa CSV Catanzaro

 

Comments are closed.
Archivio articoli