Confindustria consegna doni a tre associazioni

confindustria doni associazioni

Fare di un’esperienza straordinaria sul palcoscenico un grande gesto di solidarietà. E’ stato questo l’obiettivo centrato dal gruppo giovani imprenditori di Confindustria Catanzaro che negli scorsi mesi hanno messo in scena a Catanzaro e a Soverato lo spettacolo dedicato alla vita di Guglielmo Papaleo con lo scopo di destinare i proventi derivanti dalla vendita dei biglietti a scopi di beneficenza.

Oggi il presidente del Gruppo, Caterina Froio, affiancata dal suo predecessore, Marco Rubbettino, che vestì i panni del papà del caffè, ha voluto consegnare idealmente le donazioni a tre associazioni del territorio che operano nel campo del sostegno ai soggetti diversamente abili: “Ali d’aquila” di Satriano ha ricevuto in dono un impianto luci per gli spettacoli che il sodalizio realizza per favorire momenti di crescita e di integrazione con tanti ragazzi speciali; a “L’alveare” di Catanzaro è stato consegnato un armadio frigo industriale che tornerà utile alle attività in campo agroalimentare avviate con la costituzione di una fattoria sociale a Belcastro; ventiquattro volontari dell’associazione “Vola” di Lamezia Terme saranno, invece, coinvolti in un corso di primo soccorso per l’uso del defibrillatore. Presenti al momento di incontro anche gli altri imprenditori Antonia Abramo, Tiziana Muraca, Camillo Crivaro, Raffaele Davoli e Antonio Ranieri che hanno vestito i panni di attori insieme agli altri colleghi Danilo Massena e Massimiliano Salvatori. Alla consegna hanno preso parte anche le “new entry” del gruppo di Confindustria giovani Domenico Penna, Giuseppe Minieri e Emanuel Abramo. Durante la cerimonia, il Gruppo ha voluto anche ringraziare il regista Gregorio Calabretta e tutti gli interpreti che hanno preso parte agli spettacoli benefici – Anna Casalenuovo, Antonia Marino, Consuelo Citriniti, Matteo Guadagno, Patrizia Naselli, Pino Cerullo, Pino Sorgiovanni e Vitaliano Bianco – per aver messo a disposizione il proprio talento ed entusiasmo. Le attività di solidarietà di Confindustria giovani proseguiranno, inoltre, il prossimo 18 dicembre quando gli imprenditori cucineranno ad una mensa per i più bisognosi, mentre è già in cantiere per la prossima primavera un’altra importante azione di beneficenza.

Comments are closed.