Concluso il campo estivo di Città Solidale

Si è concluso il Campo Estivo “Il nostro campo libero”, realizzato dal Gruppo Appartamento femminile “Sunrise” di Catanzaro dall’11 al 18 luglio, presso una delle residenze di Fondazione Città Solidale Onlus.

Un titolo che racchiudeva il proposito di fare esprimere le emozioni delle giovani partecipanti in piena libertà. L’esperienza ha avuto come obiettivo principale quello di far emergere, spontaneamente e senza nessun pregiudizio, i pregi, i difetti, le debolezze e i punti di forza di ognuno, per metterli al servizio del gruppo. Un’attività estiva, quella regalata alle giovani ospiti da Fondazione Città Solidale Onlus, che è stata fonte d’ispirazione, di crescita e di arricchimento per tutti i partecipanti.

Perché far vivere alle minori l’esperienza del campo estivo? La risposta è facile da rintracciare nell’entusiasmo delle giovani ospiti che, in coro, hanno affermato: ”…non avevamo mai partecipato ad una vacanza così profonda e bella… per noi rimarrà un ricordo indelebile”.

Fondazione Città Solidale Onlus propone sin dalla sua nascita l’esperienza dei campi estivi, non solo come semplice vacanza da donare ai suoi ospiti, ma anche come strumento educativo privilegiato che favorisce la scoperta e la conoscenza di sé, l’approfondimento delle relazioni tra ospiti e tra ospiti ed operatori, in un clima di autentica fraternità e famiglia, con spensieratezza e sano divertimento, in una cornice splendida – la natura, tra mari e monti – che favorisce il rispetto e l’amore per il creato.

In questo stesso mese di luglio si sono realizzate, infatti, altre due bellissime esperienze estive ‘costruite’ ad hoc: per il Gruppo Appartamento maschile “Comunità San Domenico” e la Casa di Accoglienza “Il Rosa e l’Azzurro” (per donne in difficoltà, vittime di violenza con o senza figli minori), strutture site sempre a Catanzaro e gestite dalla stessa “Città Solidale”.

Durante la settimana del campo del Sunrise, l’equipe educativa, anche con l’ausilio di volontari già vicini alla comunità, ha proposto diverse attività ludico-ricreative, laboratori valoriali e di animazione, coinvolgendo le ragazze, che hanno manifestato molto interesse ed entusiasmo.

Particolarmente bella la serata finale del campo alla quale sono stati invitati e sono intervenuti, oltre che gli amici vicini al gruppo-appartamento, anche alcuni rappresentanti istituzionali con i quali, per motivi professionali, esiste una collaborazione fattiva. Tra gli ospiti, anche l’artista catanzarese Enzo Colacino, che ha piacevolmente intrattenuto i presenti ed ha anche offerto un ‘saggio’ di una commedia dialettale che sta preparando proprio con l’ausilio delle ragazze del Sunrise che, anche attraverso la recitazione, imparano così a comunicare superando paure e timidezze.

Con il taglio della torta e i ringraziamenti e saluti finali del Presidente della Fondazione Città Solidale padre Piero Puglisi si è conclusa un’esperienza, quella del Campo Estivo 2019, che ha segnato una tappa significativa di un cammino educativo importante per la vita delle giovani ospiti.

 

Comments are closed.