Bollitori e coperte a sostegno dei senzatetto

Con la consegna di thermos, coperte termiche e bollitori alle associazioni di volontariato di Protezione Civile, il CSV di Catanzaro ha voluto dare un segnale di attenzione. Attenzione ai bisogni dei senzatetto, attenzione all’impegno costante dei volontari che, in silenzio, si ritrovano a dover gestire situazioni di emergenza. L’ondata di gelo che un mese fa ha investito la città ha dato vita ad una “cordata” spontanea di solidarietà senza precedenti per dare riparo alle persone che vivono in strada.

E gli stessi “protagonisti” di quell’iniziativa si sono ritrovati al CSV per raccontare alla stampa la perfetta “sinergia” che ha reso possibile l’intervento di quei giorni. Il presidente del CSV, Luigi Cuomo, il direttore Stefano Morena e l’assessore comunale alle Politiche Sociali, Lea Concolino, hanno fatto leva sul coinvolgimento diretto delle istituzioni e del mondo dell’associazionismo che ha permesso di dare ospitalità ai senzatetto che si sono fatti accompagnare al centro sociale del quartiere Pontepiccolo attrezzato per l’occasione. Ma hanno anche messo in rilievo la necessità di non navigare a vista, prevedendo invece l’opportunità di “strutturare” il volontariato dotandolo di mezzi per poter intervenire e, come ha rimarcato il direttore Morena, riconoscendo il ruolo di sussidiarietà che gli è costituzionalmente garantito per co-progettare con le istituzioni.

A prendere in consegna il materiale sono stati i rappresentanti delle associazioni che da sempre, e non solo nelle serate di freddo pungente, si ritrovano a dare risposte immediate alle situazioni più disparate, mettendo a frutto le proprie specializzazioni. Alessandro Tassoni per la Geruv, Pierpaolo Pizzoni per il Gruppo Comunale, Salvatore Ferragina per la Misericordia e Saverio Salerno per il Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta (Cisom) rappresentano ormai un gruppo bel collaudato, unito al CSV da una serie di proposte formative sul territorio – primi fra tutti i campiscuola per ragazzi, giunti alla quarta edizione – che servono a far conoscere l’ampio raggio di azione del volontariato di Protezione Civile. “Questi sono piccoli gesti che vanno a rafforzare il nostro impegno – ha affermato Tassoni – Auspichiamo che il coordinamento così efficace nella gestione dell’emergenza di un mese fa, possa invece aversi anche in tempi “di pace”.

 

                                                                                                     Ufficio stampa CSV Catanzaro

Comments are closed.