Beni comuni: gestione condivisa e sviluppo locale (iscrizioni entro 27/05/2019)

La gestione condivisa dei beni comuni rappresenta un’importante occasione di sviluppo locale, grazie alla quale aumentare il benessere di un territorio attraverso l’erogazione di beni e servizi utili alla collettività.

In un’ottica di sviluppo del territorio occorre incentivare la cura e la rigenerazione dei beni comuni, promuovendone una gestione condivisa che sia al contempo economicamente sostenibile e socialmente inclusiva. L’obiettivo è che i partecipanti alle attività seminariali acquisiscano competenze utili a valorizzare le risorse di ogni genere presenti nelle comunità locali, curando e rigenerando i beni comuni del territorio nell’interesse generale della propria collettività.

Destinatari

L’iniziativa è rivolta a volontari che operano in Enti del Terzo Settore, gruppi informali di cittadini e amministratori locali.

Sono previsti 30 partecipanti, massimo due volontari per organizzazione.

Nel caso di un numero maggiore di iscritti il CSV provvederà a selezionare i componenti del gruppo classe per ordine di iscrizione, tenendo in considerazione quale criterio prioritario, l’aver assolto l’obbligo di frequenza ai precedenti corsi per i quali è stata effettuata l’iscrizione.

Le attività saranno realizzate se verrà raggiunto il numero minimo di 10 iscritti.

Contenuti

L’iniziativa, della durata di 6 ore, si articola in due incontri seminariali, durante i quali saranno trattati i seguenti argomenti:

  • beni comuni e interessi collettivi: contesto ed evoluzione dei beni comuni (perché?), definizione di bene comune (cosa?), soggetti e interessi coinvolti (chi?), strumenti di relazione tra pubblico e privato sociale (come?);
  • modelli organizzativi per la gestione dei beni comuni: le diverse forme organizzative per una gestione dei beni comuni economicamente sostenibile (punti di forza e di debolezza, opportunità e limiti), modelli di governance in grado di regolare ruoli, procedure, responsabilità e processi decisionali.

Metodologia

La metodologia adottata sarà partecipativa, perché sarà favorita l’interazione fra il relatore e i partecipanti attraverso il dibattito e l’esame di casi reali.

Calendario e sede delle attività

Le attività seminariali si terranno presso la sede del CSV in via Fontana Vecchia snc a Catanzaro del corso di studi in Sociologia dell’Università “Magna Graecia” in via Scesa Eroi n. 23 a Catanzaro, secondo il seguente calendario:

venerdì 31 maggio 2019             dalle 16 alle 19

sabato    1 giugno  2019             dalle   9 alle 12

Eventuali variazioni saranno tempestivamente comunicate agli interessati.

A tutti coloro che avranno frequentato ambedue gli incontri verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Modalità e termini per l’iscrizione

Le iscrizioni devono pervenire improrogabilmente entro e non oltre lunedì 27 maggio.

L’iscrizione deve essere effettuata on-line al link “iscrizione on-line”.

L’eventuale variazione del termine fissato per l’iscrizione, sarà tempestivamente segnalata attraverso i canali informativi del CSV (sito internet e newsletter).

Una volta scaduto il termine per l’iscrizione, gli interessati riceveranno dalla Segreteria Organizzativa del CSV Catanzaro, una mail ed un sms di conferma dell’ammissione.

Docenti

Renato Briganti – Docente Università di Napoli

I lavori saranno introdotti da Cleto Corposanto, coordinatore corso di laurea in Sociologia, Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro.

Comments are closed.