Attività in convenzione e attività marginali (scad. iscr. 22/05/2018)

Le associazioni di volontariato possono svolgere attività in convenzione con Stato, Regioni, Province autonome, enti locali e gli altri enti pubblici. La convenzione rappresenta lo strumento più idoneo per normare il rapporto tra le associazioni e la pubblica amministrazione, affinché venga riconosciuta la funzione dell’attività di volontariato come espressione di partecipazione, solidarietà e pluralismo per il conseguimento delle finalità di carattere sociale, civile e culturale.
Tra le attività che le organizzazioni di volontariato possono svolgere rientrano, inoltre, una serie di attività definite dalla legge marginali, che rappresentano una modalità di reperimento delle risorse finanziarie e prevedono il rispetto di regole ben precise.

L’incontro formativo intende fornire ai volontari conoscenze utili allo svolgimento di attività in convenzione con enti pubblici e alla realizzazione di attività cosiddette “marginali”, ponendo l’accento sulle norme e le buone prassi amministrative a riguardo.
Destinatari
La proposta formativa è rivolta a responsabili/segretari/tesorieri di organizzazioni di volontariato.
Sono previsti 16 partecipanti, massimo due volontari per associazione.
Nel caso di un numero maggiore di iscritti si provvederà a selezionare i componenti del gruppo classe per ordine di iscrizione, tenendo in considerazione quale criterio prioritario, l’aver assolto l’obbligo di frequenza ai precedenti corsi per i quali è stata effettuata l’iscrizione.
Il corso sarà attivato se verrà raggiunto il numero minimo di 10 iscritti.
Contenuti
– Le convenzioni: norme di riferimento;
– il rapporto con gli enti territoriali: convenzioni tra enti e OdV;
– gestione convenzioni: responsabilità, contenuti minimi e clausole contrattuali;
– le attività marginali: norme e regolamenti correlati;
– le attività marginali in pratica: banco vendita di oggetti prodotti dai volontari, vendite di bevande e alimenti;
– altre forme di raccolta fondi: lotterie, tombole e pesche di beneficenza, attività di intrattenimento e spettacolo.
Metodologia
La metodologia adottata sarà partecipativa. I temi verranno trattati sia sotto l’aspetto teorico che dal punto di vista tecnico-pratico.
Calendario e Sede del Corso
L’incontro si terrà venerdì 25 maggio 2018 dalle 15.30 alle 18.30 presso la sede del CSV in Via Fontana Vecchia, snc a Catanzaro.
Eventuali variazioni verranno tempestivamente comunicate agli interessati.
Ai presenti verrà rilasciato un attestato di partecipazione.
Modalità e termini per l’iscrizione
Le iscrizioni devono pervenire improrogabilmente entro e non oltre martedì 22 maggio 2018.
Collegandosi al sito internet www.csvcatanzaro.it  è possibile effettuare l’iscrizione direttamente on-line accedendo all’Area Formazione, sezione “iscrizione on-line”.
In alternativa, nell’Area Formazione, sezione “Percorsi del CSV” è possibile scaricare la scheda di adesione, che dovrà essere trasmessa al CSV con una delle seguenti modalità:
– via e-mail all’indirizzo v.carioti@csvcatanzaro.it 
– con consegna a mano presso la sede del CSV in Via Fontana Vecchia snc, a Catanzaro.
Scaduti i termini per l’iscrizione, gli interessati riceveranno dalla Segreteria Organizzativa del CSV Catanzaro, una mail ed un sms di conferma dell’ammissione.
Docenti
Giuseppe Merante – Referente Area Consulenza CSV CZ – Dott. Commercialista, Revisore dei Conti.
Per info Segreteria Organizzativa Area Formazione CSV Catanzaro
Tel. 0961794607 – Cell. 3938828407 – Mail v.carioti@csvcatanzaro.it  – Web www.csvcatanzaro.it 

Comments are closed.