“Attivamente Coinvolte” sigla un protocollo d’intesa con Soverato

Lunedì 13 maggio 2019 presso il Palazzo comunale di Soverato è stato firmato un protocollo d’intesa tra il centro antiviolenza “Attivamente Coinvolte” ed il  sindaco del Comune di Soverato in qualità di capofila dei 28 comuni facenti parte dell’Ambito di Piano (Amaroni, Argusto, Badolato, Cardinale, Cenadi, Centrache, Chiaravalle, Davoli, Gagliato, Gasperina, Girifalco, Guardavalle, Isca, Montauro, Montepaone, Olivadi, Palermiti, Petrizzi, Sant’Andrea, S. Caterina, S. Sostene, S. Vito sullo Jonio, Satriano, Squillace, Stalettì, Torre di Ruggero, Vallefiorita).

Il sindaco Ernesto Alecci ha messo a disposizione alcuni locali siti all’interno del Palazzo comunale.

L’associazione “Attivamente Coinvolte”, nella persona della presidente Stefania Figliuzzi, unitamente alle altre socie volontarie, specializzate e formate, è impegnata da oltre un decennio nella lotta contro la violenza sulle donne e sui minori, svolgendo attività di volontariato presso le altre sedi dislocate in alcuni comuni delle province di Catanzaro e Vibo Valentia, con una linea telefonica di aiuto attivo H24 (“S.O.S. VIOLENZA”: 388/35.10.596).

Il Centro Antiviolenza “Attivamente Coinvolte” (www.attivamentecoinvolte.org) inoltre ha creato nel corso del tempo una fitta rete a livello regionale, nazionale ed internazionale con le ONG di donne che si occupano di violenza e con le istituzioni del territorio: è socia fondatrice del Coordinamento Regionale dei centri antiviolenza Regionale C.A.D.I.C.”, appartiene alla Rete nazionale Antiviolenza D.i.Re. (“Donne in rete contro la violenza” di cui circa 80 centri in Italia e solo 2 in Calabria) ed è presente al Tavolo Tecnico di lavoro Regionale Antiviolenza.

Con la firma di tale protocollo d’intesa il comune di Soverato e l’associazione “Attivamente Coinvolte” creeranno un gruppo di lavoro formato ed un osservatorio capace di intervenire tempestivamente per contrastare ogni forma di violenza di genere.

Comments are closed.