“Angeli in moto” sempre a sostegno dell’AISM

“Da soli si va veloci ma insieme si va più lontano” questo è il pensiero che dal primo istante di vita contraddistingue l’Associazione Angeli in Moto e in questi anni i volontari, in sella alle loro fide compagne a due ruote, hanno solcato tante strade, nelle città, nei paesi e nelle provincie percorrendo centinaia di chilometri per onorare gli impegni presi con AISM e non solo”.
Sono le parole dell’Associazione Angeli in Moto, sezione Catanzaro.
“Siamo arrivati così alle soglie della primavera del 2021 anche se siamo ancora in inverno, il Covid 19 ha allentato  la presa l’estate scorsa poi è ripreso in tutte le sue varianti così la guardia resta alta, come l’impegno profuso dai volontari che non potevano non rispondere alla richiesta di supportare nuovamente l’evento Erbe Aromatiche di AISM, iniziativa promossa per la raccolta fondi e informazione a sostegno delle persone con sclerosi multipla”, continua. 

“Anche la sezione di Catanzaro – dichiara il responsabile Luigi Colella – sarà impegnata nel supportare L’Aism della provincia egregiamente capitanata da Angela Gaetano. Colgo l’occasione per invitare i motociclisti ad affiancare il volontariato alla passione per le due ruote, e le associazioni locali a contattarci per collaborare. Siamo a disposizione di chi ha bisogno.  Questa importante iniziativa si svolge anche in questa edizione sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e avrà luogo da venerdì 5 a domenica 7 Marzo: questi saranno giorni di confronto ove si tireranno letteralmente le somme dell’impegno profuso che di certo sarà superiore a quello dello scorso anno. 

Sarà, come al solito, una vera mobilitazione solidale, nella quale tutte le sezioni AiM e in particolare quelle di nuova formazione,  saranno direttamente coinvolte e impegnate. Nell’edizione dello scorso anno, su tutto il territorio della nostra Italia, da nord a sud, isole comprese, le nostre moto ci hanno già consentito di raggiungere quanti, anche nei comuni più sperduti,  per la modica cifra di 10 € fossero stati  in attesa dell’arrivo della loro piantina aromatica, che anche in questa occasione diviene un po’ il segno della rivincita della vita.
È stata una vera mobilitazione, che ha visto l’impegno di tantissimi volontari che sono riusciti a consegnare ben più  di 2500 piantine d’erbe aromatiche apportando un notevole e fattivo contributo alle attività poste in essere dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla.
Che altro aggiungere… i numeri parlano da soli.
Ma per questa edizione siamo certi di andare ben oltre grazie all’instancabile opera organizzazione delle sezioni che si sono aggiunte”, spiega l’associazione. 

“E allora allestiamo le nostre moto per il trasporto delle piantine delle erbe aromatiche, accendiamo i motori, indossiamo i gilet con i nostri colori e via!

Da soli si va veloci ma insieme si va più lontano: non lo diciamo per sterile vanteria, non cerchiamo plausi o riconoscimenti, nessuno conosce i nostri volti spesso celati dal casco, dagli occhiali e dalle mascherine né tantomeno i nostri nomi, ci basta l’umile fierezza di aver svolto il nostro dovere. Noi ci siamo”. 

Fonte: LaNuovaCalabria

Comments are closed.