Anche in estate si può partecipare al contest del Giorno del Dono

Un italiano su due compie ogni anno almeno un atto di dono. Donazioni monetarie, biologiche (sangue, organi e tessuti) o di tempo tramite volontariato sono le modalità più diffuse per costruire relazioni sane e solidali fra le persone. È quanto è emerso dall’indagine dello scorso anno dell’Osservatorio sul dono promosso dall’Istituto Italiano della Donazione (IID). La festa di chi dona è anche la festa di chi riceve: tutti possono dare il loro contributo al Giorno del Dono, che si celebra ogni anno il 4 ottobre.

Torna anche quest’anno l’appuntamento più amato da chi vuole costruire una cultura del dono concreta e condivisa: apre ufficialmente il cantiere #DonoDay2019, in collaborazione con MIUR e ANCI, per disegnare la mappa del 4° Giro dell’Italia che Dona.

Commenta Stefano Tabò, Presidente IID: “Per valorizzare l’Italia solidale l’IID, che ha fortemente voluto la Legge 110/15 “Giorno del Dono”, festeggia il 4 ottobre 2019 la quinta edizione #DonoDay2019, un giorno dedicato a chi fa del dono una pratica quotidiana. Il Giro dell’Italia che Dona nasce per dare meritata visibilità alle iniziative sul territorio che restituiscono l’immagine di un’Italia vivace, sensibile, intelligente: scuole, Comuni, associazioni, imprese e cittadini insieme per colorare la mappa dell’Italia che dona, un Paese capace di reagire alle difficoltà facendo della gratuità la propria bandiera. Oltre 80 scuole hanno già aderito al Giorno del Dono 2019, ora lo stesso invito viene rivolto a tutti: grazie infatti alla piattaforma giornodeldono.org chiunque lo desideri da oggi può candidare le proprie iniziative”.

Anche quest’anno il Giro è aperto alla partecipazione di tutti: Comuni, organizzazioni non profit, imprese possono diventare protagonisti organizzando una o più iniziative nelle “tre settimane del dono”, dal 20 settembre al 13 ottobre prossimi, e partecipando così ai contest #DonareMiDona disponibili sul sito giornodeldono.org per ogni categoria; i cittadini invece possono partecipare attivamente cercando l’evento più vicino nella mappa del 4° Giro dell’Italia che Dona, votando l’iniziativa di solidarietà preferita sulla piattaforma giornodeldono.org e, da settembre, donando attraverso l’sms solidale per un progetto a favore dei minori. Il 4 ottobre verranno premiati i vincitori dei vari contest a Roma nel corso dell’evento nazionale del Giorno del Dono.

Apripista del progetto è stato #DonareMidona Scuole, il contest per gli istituti scolastici realizzato dall’IID insieme al MIUR. Attivo dall’inizio dell’anno, il contest entra ora nel vivo grazie al voto popolare che è aperto per tutta l’estate al link: giornodeldono.org/scelta-contest. Il Giro di quest’anno inoltre si arricchisce per la prima volta di una serie di incontri dentro le scuole, il 1° roadshow del dono sostenuto e promosso grazie al supporto di Amazon Italia, partner del progetto #DonoDay2019 Scuole. Tra i partner sostengono le attività del Giorno del Dono 2019 anche UBI Banca e Certiquality.

Non si esauriscono qui le possibilità di prendere parte a #DonoDay2019: per tutte le categorie si può optare per l’adesione morale, dichiarando così di sottoscrivere i valori del Giorno del Dono e divenendo testimonial dell’iniziativa.

Uno degli eventi principali del Giorno del Dono è inoltre il convegno in programma il 3 ottobre a Roma nel corso del quale l’IID presenterà i dati aggiornati dell’Osservatorio sul dono con focus quantitativi e qualitativi sulle pratiche di donazione degli italiani.

Tutte le informazioni su #DonoDay2019 e sugli contest promossi da IID in occasione del Giorno del Dono – per Comuni, organizzazioni non profit e imprese – sono disponibili su www.giornodeldono.org e www.istitutoitalianodonazione.it.

Il progetto Giorno del Dono 2019
Ente promotore: Istituto Italiano della Donazione, nell’ambito del protocollo di intesa con il MIUR.
Enti patrocinanti: ACRI, ANCI, ASSIF, Centro Nazionale per il Volontariato, CSVnet, Fondazione Sodalitas, Forum Terzo Settore.
Si ringrazia: Compagnia di San Paolo, Fondazione Cariplo.
Partner: Amazon Italia, Certiquality, UBI Banca.
Partner tecnici: 3d0, Esse Due S.a.s., Fondazione Italiana Accenture, Nexive, Nextbit, NP Solutions.
Media Partner: Avvenire, Buone Notizie – L’impresa del bene, Coop Lombardia, Docenti senza frontiere, Famiglia Cristiana, Il Giornale della Protezione Civile, Oggiscuola, OnlusOnAir, Rai Parlamento, Redattore Sociale, Scuola Magazine, Tuttoscuola, Uidu, Vita, Volontariato Oggi.

Vai alla notizia

Comments are closed.