Questo sito usa i cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Le info sulla tua navigazione sono condivise con queste terze parti. Navigando nel blog accetti l'uso dei cookie.

faiautunno2017Torna a ottobre “Ricordiamoci di salvare l’Italia”, la campagna nazionale di raccolta fondi del Fondo Ambiente Italiano, che punta ad allargare la grande famiglia della Fondazione. Il Fai scende in piazza con i suoi giovani volontari per la Giornata Fai d’Autunno che si terrà domenica 15 ottobre in cui i protagonisti del futuro del Fai proporranno 170 itinerari tematici da percorrere liberamente, coinvolgendo oltre 600 luoghi d’interesse artistico, paesaggistico e sociale con visite a contributo libero per scoprire e vivere scenari familiari ma poco conosciuti con lo sguardo entusiasta dei giovani del Fai. Un appuntamento per “riconoscere” le proprie città attraverso percorsi originali e scoprirne luoghi del sapere, delle attività artigianali, della musica.

Tra gli itinerari proposti, il gruppo Fai Giovani Catanzaro in collaborazione con la Delegazione Fai Catanzaro, presenta “Luoghi e personaggi dell’antica Cortale”, un itinerario che prevede l'apertura di nove beni: i ruderi del monastero dei SS. Cosma e Damiano, edificato nell'anno 1070. Sarà un ingresso esclusivo, riservato ai soli iscritti Fai, in quanto i ruderi si trovano all'interno di un casale fortificato del XVIII sec. di proprietà privata visitabile solo dalle 10.00 alle 13.30. Si raggiungerà poi il borgo, che dista circa 5 km, per visitare la Chiesa di San Giovanni Battista, la Fontana delle tre cannelle e la Fontana delle cinque cannelle, la Chiesa di Santa Maria Cattolica e la Chiesa Di Santa Maria Cattolica Maggiore. In Piazza Italia invece una statua in terracotta, simbolo dell'Italia unita, di Andrea Cefaly; a seguire, la Galleria Raimondo Cefaly, ubicata all'interno di Palazzo Cefaly, ancora oggi di proprietà degli eredi del pittore Andrea e il Palazzo Cefaly-De Rinaldis, in cui l'Ass. Centro Studi Memorandum, illustrerà il processo di produzione della seta di cui Cortale vanta un glorioso passato. E ancora, nel pomeriggio, le “Letture nel Borgo antico”, momento dedicato ai più piccoli a partire dalle 16.30 in Piazza Italia.
Alla Giornata Fai d’Autunno all’ingresso di ogni luogo verrà richiesto un contributo facoltativo, per sostenere la Fondazione.

Bookmakers bonuses with gbetting.co.uk website.